Hai mai pensato alla ristrutturazione come forma di investimento?

ristrutturazione come investimento

ristrutturare casa come investimento

Quando si pensa ad una ristrutturazione edile l’equazione che si manifesta nella nostra mente è sempre: ristrutturazione = disagi + spese.
Invece no, perché una buona ristrutturazione può tramutarsi in un vero e proprio investimento, soprattutto in 2 casi:

  • quando si ha intenzione di vendere un’abitazione dopo averla ristrutturata;
  • quando si ha idea di vivere ancora per lungo tempo in quella casa.

Ristrutturare casa per rivenderla o affittarla

Quando decidi di acquistare una casa e ristrutturarla ad uso investimento è molto importante fare alcune scelte strategiche:

  • dimensione e stato dell’appartamento;
  • scelta della zona;
  • analisi del mercato immobiliare.

Una volta presa la decisione di effettuare l’acquisto si può partire con la ristrutturazione:

1. Individua il target dei tuoi acquirenti

Sicuramente avrai già individuato il target dei tuoi possibili acquirenti o affittuari, per tanto risulta una scelta consigliata cercare di adattare funzionalità e stile dell’immobile verso quelle che saranno le esigenze dei tuoi acquirenti.

Effettua interventi strutturali e non

Oltre a modifiche di tipo strutturale ed estetico (come pavimentazioni, finiture ecc.) è bene intraprendere anche un discorso di tipo energetico. Infatti, approfittando degli sgravi fiscali per gli interventi di riqualificazione energetica, si puoi optare per effettuare una serie di interventi di ristrutturazione che andranno a migliorare lo stato energetico dell’edificio.

Starai pensando, perché devo spendere dei soldi per riqualificare una casa dove poi non andrò ad abitare?

classe energetica A+Ricorda, un’abitazione in classe energetica A+ vale molto di più a livello economico, di un immobile con classe energetica inferiore. Invece, se la tua idea non è quella di vendere ma di affittare, puoi chiedere una remunerazione mensile più alta in linea con quelli che sono i benefit dell’appartamento.

Ristrutturare casa per viverci

In linea di principio, i consigli per chi decide di effettuare una ristrutturazione edilizia per sé stesso, sono gli stessi di chi decide di ristrutturare come investimento.

ristrutturare casa per viverci

Se la casa che hai deciso di ristrutturare è la stessa in cui vivi da molto tempo, ti consiglio di affidarti ad una impresa edile che possa sviluppare il tuo progetto, consigliandoti durante le fasi di pianificazione su quali possano essere le migliori soluzioni abitative in linea con le tue esigenze.
A maggior ragione, se la casa è la tua e ci abiterai ancora per lungo tempo, è fondamentale effettuare tutti i lavori di ristrutturazione per aumentarne la classe energetica.
Consideralo come un investimento iniziale perché poi andrai a risparmiare nel lungo periodo con “bollette leggere”.

Bonus Ristrutturazione

Ancora per l’intero anno 2018 puoi beneficiare delle agevolazioni fiscali con detrazione IRPEF e IRES del 50%, per interventi di ristrutturazione edile, e del 65% per alcune tipologie di interventi edili volti alla riqualificazione energetica dell’edificio.

logo eneaPer vedere quali interventi rientrano tra quelli detraibili ti consiglio di visitare il portale ENEA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *